Menu

La naked sportiva: Suzuki GSX-S750 Yugen Carbon

La naked sportiva: Suzuki GSX-S750 Yugen Carbon

Suzuki GSX-S750 Yugen Carbon

La Suzuki GSX-S750 rappresenta una proposta unica nel panorama motociclistico attuale.

Non esistono infatti altre naked settemmezzo a quattro cilindri, dal carattere della Suzuki GSX-S750 !!!

Una tipologia di moto leggendaria, che ha scritto pagine epiche della storia a due ruote.

La formula è ancora vincente, perché combina in modo sapiente emozioni mozzafiato e fruibilità, mettendo le alte prestazioni alla portata di tutti.

E oggi Suzuki rende questo modello ancor più desiderabile con le nuove versioni YUGEN: TITANIUM e CARBON.

Ma qual è il significato della parola YUGEN?

YUGEN nell’arte giapponese indica “le capacità misteriose che non possono essere descritte a parole”.

YUGEN è stata creata per tutti quei motociclisti che hanno una passione per i dettagli tecnici raffinati e desiderano guidare una moto performante, esclusiva e curata nei minimi particolari.

Le nuove versioni arrivano sul mercato grazie al successo della precedente, con un vantaggio cliente ancora maggiore e una dotazione incredibilmente ricca.

Particolari che fanno la differenza

Suzuki GSX-S750 sarà disponibile nelle versioni YUGEN TITANIUM e CARBON .

Entrambe condivideranno i contenuti, differendo solamente per il materiale di finitura dello scarico (rispettivamente in carbonio o in titanio).

Riassumendo, le GSX-S750 saranno così allestiste:

–       Cupolino fumé

–       Frecce a led

–       Porta targa sportivo in Ergal 7075 ricavato dal pieno

–       Scarico SC-Project SC1-R in Titanium

–       Copri sellino monoposto

Nello specifico YUGEN CARBON.

Silenziatore SC-Project SC1-R in carbonio
L’elemento più caratterizzante è il magnifico silenziatore racing SC1-R in carbonio.

Questo grintoso terminale omologato è stato progettato dall’italiana SC-Project sulla base dell’esperienza maturata nelle competizioni.

Con i suoi 2,16 kg questo silenziatore pesa infatti meno della metà di quello originale.

Oltre a essere leggero, il carbonio garantisce un’efficace dissipazione del calore e, con la sua elasticità, assicura pure una grande resistenza alle sollecitazioni e agli urti.

La particolare conformazione interna conferisce poi a questo scarico un suono pieno ai bassi regimi, che si fa esaltante agli alti ma che non diventa mai troppo invadente.

Porta targa SC-Project in Ergal
Dal catalogo SC-Project arriva anche un filante porta targa in Ergal, una lega di alluminio 7075 che vanta caratteristiche meccaniche e di leggerezza impareggiabili.

E’ inclinato di 30° e dotata di catarifrangente, come impone la legge.

L’accurata progettazione ha portato a un disegno compatto e raffinato e a una solidità superiore a quella dei normali porta targa in lamiera.

Frecce SC-Project a LED
Sempre SC-Project firma le filanti frecce a LED della YUGEN CARBON , che con le loro dimensioni contenute contribuiscono a dare slancio alla sagoma della GSX-S750 .

Tra le loro peculiarità si segnala un sistema di attacco plug-and-play che le collega in modo rapido e preciso all’impianto elettrico della moto.

Coprisella passeggero
Dal catalogo degli accessori originali Suzuki arriva invece il guscio coprisella che riveste la porzione di seduta riservata all’eventuale passeggero.

Trasforma la GSX-S750 YUGEN CARBON in una racer monoposto.

Questo tocco sportivo dona carattere al codino, conferendogli una forma più aerodinamica ed elaborata.

Cupolino fumé
Un ulteriore accessorio Suzuki presente nel kit YUGEN CARBON è il cupolino in plexiglas fumé.

Questo deflettore completa il ponte di comando, incorniciando la bella strumentazione digitale LCD.

La sua forma devia il flusso d’aria dal busto del pilota, rendendo più confortevoli e meno affaticanti gli spostamenti in autostrada e la guida sportiva.





L’articolo La naked sportiva: Suzuki GSX-S750 Yugen Carbon proviene da ReportMotori.it.


La naked sportiva: Suzuki GSX-S750 Yugen Carbon